STAMINA: NOEMI PUO’ SOTTOPORSI A CURE IL TRIBUNALE DELL’AQUILA SUPERA BRESCIA

L’AQUILA – La piccola Noemi potrà sottoporsi a cure con il metodo Stamina preso l’azienda ospedaliera Ospedali civili di Brescia.
Lo ha deciso il Tribunale dell’Aquila (presidente Giovanni Novelli, relatore Italo Radoccia, giudice Maria Carmela Magarò) che ha riformato il provvedimento assunto dal giudice del lavoro Anna Maria Tracanna depositato lo scorso 25 novembre rigettando il ricorso d’urgenza (ex art. 700) presentato dai genitori della piccina che ha 18 mesi ed è affetta da Sla.

…leggi tutto…

Questo articolo e' stato inserito in News.
Aggiungi ai preferiti il permalink.